ER6ITALIA


     

Vai indietro   ER6ITALIA > OFF-TOPICS > IL BAR

IL BAR Discussioni generiche su tutto quello che vi pare !
Utilizza i sub-forums sotto elencati per discussioni specifiche.



Visualizza i risultati del sondaggio: Sei favorevole al ritorno del nucleare?
Si 52 32.91%
No 100 63.29%
Non ho ancora deciso 6 3.80%
Chi ha votato: 158. Non puoi votare questo sondaggio

Rispondi
 
Visualizza la versione stampabile Invia questa pagina tramite email Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 09/12/09, 13:15   #1
crazyhead
Antani
 
L'avatar di crazyhead
 
Registrato dal: Jul 2006
Ubicazione: Quarto (NA)
Età : 46
Moto: Kawa ER-6n Silver "Yuki"
Auto: Aston Martin One-77
Sesso: Maschio
Messaggi: 10558
predefinito Il ritorno al nucleare.

Per poter vedere il link devi essere Registrato

Personalmente non so' se essere d'accordo o meno con un eventuale ritorno al nucleare in Italia.
Memore del disastro di Chernobyl il solo pensiero di avere delle nuove centrali proprio qui in Italia mi fa' venire i brividi, ma ragionando razionalmente mi vien da pensare : ma se abbiamo delle centrali proprio ai confini italiani, ha senso comprare energia all'estero e non produrne direttamente qui in Italia?
La risposta sarebbe NO, non ha senso, facciamone anche noi.
Ma poi come la mettiamo con le scorie nucleari?
Non siamo in grado di gestire i rifiuti solidi urbani, figuriamoci cosa potrebbe succedere con quelli nucleari, un tantino piu' pericolosi.
E poi : a quale categoria apparterrebbero quelle che eventualmente costruiremmo?
Qualcuno dice che come tecnologia non sarebbero molto diverse da quelle di Chernobyl, altri dicono che sarebbero quelle di ultima generazione.
Come al solito non si capisce niente.

Mi faccio pero' una domanda : ma qualche decennio fa' non facemmo un referendum per dire no al nucleare? Com'e' che adesso l'attuale governo torna a parlarne?
Forse il risultato di un referendum ha una scadenza?
Io non riesco comunque al momento a capire se sia meglio o peggio il nucleare nonostante la possibilita' di utilizzare altre fonti alternative ed in primis il sole da cui la nostra nella nazione viene ampiamente baciata...
__________________
DMAX lover
crazyhead non  è collegato   Rispondi quotando
Sponsored Links
Vecchio 09/12/09, 13:18   #2
Simo
Registrato
 
L'avatar di Simo
 
Registrato dal: Nov 2007
Ubicazione: .
Moto: ER-6N Black&Red "Augusta"
Auto: VW Polo
Sesso: Maschio
Messaggi: 3507
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

Tutti a puntare sulle energie rinnovabili vedi sole e vento e noi ancora con i sistemi di 20 anni fa
__________________

Simo non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 15/12/09, 10:17   #3
shore
Registrato
 
L'avatar di shore
 
Registrato dal: Aug 2008
Ubicazione: Roma
Età : 57
Moto: er6f
Messaggi: 96
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

Quote:
Originariamente inviata da Simo Visualizza il messaggio
Tutti a puntare sulle energie rinnovabili vedi sole e vento e noi ancora con i sistemi di 20 anni fa
Sono appunto passati 20 anni....20 anni di tecnologia. Con questo criterio avevamo ancora tutti i camini in casa....

Compriamo energia nucleare prodotta a 100 km dai confini svizzeri, francesi e sloveni....
Le scorie? Perchè pensate che sia un problema nazionale?

Pensate che una singola nazione da sola possa decidere come e dove smaltirle senza interagire con le altre?....La Slovenia le mette nelle foibe?....Il solo transito deve essere coordinato. Chissà quante ne sono passate attraverso i nostri confini per andare nei nostri porti....

Vediamo il problema a livello globale, la Lituania sta costruendo centrali. E' grande come la Lombardia? Forse meno..e noi?....E' solo un blocco ideologico. Non investiamo su niente, né sulla ricerca né su cose già consolidate da paesi ben più "evoluti" del nostro...Siamo legati alla gestione dell'emergenza e non ad una pianificazione razionale, concreta e produttiva.

__________________
Ride Safe and Think Bike
shore non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 15/12/09, 12:48   #4
Phos
Registrato
 
L'avatar di Phos
 
Registrato dal: Mar 2008
Ubicazione: Milano
Età : 39
Moto: CBR500RA (ER-6f ABS; X9 500 evo)
Auto: CI Elliot 5
Sesso: Maschio
Messaggi: 2991
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

Quote:
Originariamente inviata da shore Visualizza il messaggio
Sono appunto passati 20 anni....20 anni di tecnologia.
...e l'itaglia non ha ancora smantellato le sue centrali nucleari e non ha stoccato adeguatamente le scorie in suo possesso: ecco cosa sono 20 anni.

Permettetemi ma preferisco una centrale francese ad una centrale francese ed una itagliana...

Io vedo le centrali nucleari come gli inceneritori: sono l'ultima possibilità;
e non li posso giustificare se non limitiamo rifiuti e consumi.
Phos non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 09/12/09, 13:33   #5
Urano
Registrato
 
Registrato dal: Feb 2008
Moto: -
Sesso: Maschio
Messaggi: 3647
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

contrario.
ero favorevole al tempo del referendum, quando il nucleare aveva un senso.
oggi saremmo in ritardo di 20 anni, ed a regime quando ormai sarebbe ora di sbaraccare...

geotermico, solare dinamico, isotermico con sonde di profondità sotto tutti gli edifici.
e tanto risparmio: i nostri elettrodotti sono peggio degli acquedotti pugliesi...
Urano non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 09/12/09, 13:37   #6
crazyhead
Antani
 
L'avatar di crazyhead
 
Registrato dal: Jul 2006
Ubicazione: Quarto (NA)
Età : 46
Moto: Kawa ER-6n Silver "Yuki"
Auto: Aston Martin One-77
Sesso: Maschio
Messaggi: 10558
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

Sondaggio inserito
__________________
DMAX lover
crazyhead non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 09/12/09, 14:25   #7
emandt
Registrato
 
Registrato dal: May 2009
Moto: Ninja ZX10R mod. 2009 nera
Sesso: Maschio
Messaggi: 194
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

Il nucleare, come già è stato detto, è una tecnologia vecchia...come vecchi sono i nostri politici.
Non ha senso tornare ad usare il nucleare quando ci sono un casino di altre fonti di energie rinnovabili....poi chiaro, se PER mafia s'installano ventoloni eolici in posti in cui il massimo vento è pari al respiro di una zanzara assonnata (solo per prendersi tangenzi e mazzette) allora chiaro che non servono nemmeno le energie rinnovabili per far cambiare idee ai politicanti di turno.

Il nucleare è:
- pericoloso
- altamente inquinante
- instabile
- costosissimo nel breve-medio periodo
emandt non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 09/12/09, 14:46   #8
Damn
Registrato
 
Registrato dal: Oct 2009
Ubicazione: Milano
Moto: Katie
Messaggi: 93
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

Quote:
Originariamente inviata da crazyhead Visualizza il messaggio
Qualcuno dice che come tecnologia non sarebbero molto diverse da quelle di Chernobyl...
Quel qualcuno mente.

Chernobyl era un reattore sperimentale a scopo militare ed è stato riconvertito a produzione energia civile durante il periodo del "disarmo". Era poco più che un capannone, i materiali erano scadenti e non in grado di sopportare le altissime temperature a cui è stato portato (sempre memori di una mentalità sperimentale).
E forse non tutti sanno che non è stato affatto il disastro più grande nella storia del nucleare...


Lavorando nel nucleare dovrei essere assolutamente daccordo, ma ho qualche dubbio per la gestione delle cose...
In Italia tutto è più difficile quando si parla di costruzioni e sicurezza, basta vedere gli avvenimenti dell'ultimo anno... "il terremoto ha disintegrato una palazzina NUOVA con gli studenti dentro", "le case sono state sradicate dall'acqua perchè costruite dove non dovevano essere", e anche "Napoli sommersa dai rifiuti"... I riferimenti li conosciamo bene tutti, non mi dilungo...

Quindi non saprei come esprimermi... certo ha ragione chi dice di puntare sul geotermico, eolico e fotovoltaico, ma la domanda da farsi è: sarà sufficiente al fabbisogno italiano? le tecnologie attuali hanno ancora rendimenti scarsini (di tutto rispetto ma scarsini)... certo è anche che quando sarà pronta una centrale nucleare (sempre per i tempi italiani) sarà bella che superata e le rinnovabili avranno fatto bei passi avanti... quindi il problema è sempre l'italianità secondo me^^

Per la gestione delle scorie vedi sopra, ma per la gestione teorica il problema c'è ma è affrontabile.


Ciao ciao

aggiungo:

Quote:
Originariamente inviata da emandt Visualizza il messaggio
Il nucleare, come già è stato detto, è una tecnologia vecchia...come vecchi sono i nostri politici.
Non ha senso tornare ad usare il nucleare quando ci sono un casino di altre fonti di energie rinnovabili....poi chiaro, se PER mafia s'installano ventoloni eolici in posti in cui il massimo vento è pari al respiro di una zanzara assonnata (solo per prendersi tangenzi e mazzette) allora chiaro che non servono nemmeno le energie rinnovabili per far cambiare idee ai politicanti di turno.
Quoto a parte che le energie rinnovabili ancora non sono sufficienti purtroppo...

Quote:
Originariamente inviata da emandt Visualizza il messaggio
Il nucleare è:
- pericoloso
- altamente inquinante
- instabile
- costosissimo nel breve-medio periodo
Un po' troppo facile come giudizio...
-Ci sono ancora le centrali a carbone che sono più pericolose e inquinanti
-Instabile è una caratteristica affibiata dalla massa per via degli incidenti, non è di certo più instabile di un barbeque (incendio controllato) che può tramutarsi in un incendio serio, ma viene da ridere se ci dicono che non possiamo fare la grigliata con gli amici su una spiaggetta del fuime perchè a qualcuno è successo di incendiare il boschetto adiacente... strano che comunque tutti continuino a prendere l'aereo senza dire che è instabile, visto e considerato che gli incidenti (percentuali) che vedono coinvolti aerei siano maggiori rispetto a quelli nucleari.
-Costosissimo, si ma forse di più nel lungo periodo che nel breve

Cia
__________________

Ultima modifica di Damn; 09/12/09 a 14:56
Damn non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 09/12/09, 16:05   #9
emandt
Registrato
 
Registrato dal: May 2009
Moto: Ninja ZX10R mod. 2009 nera
Sesso: Maschio
Messaggi: 194
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

Quote:
Originariamente inviata da Damn Visualizza il messaggio
-Ci sono ancora le centrali a carbone che sono più pericolose e inquinanti
-Instabile è una caratteristica affibiata dalla massa per via degli incidenti, non è di certo più instabile di un barbeque (incendio controllato) che può tramutarsi in un incendio serio, ma viene da ridere se ci dicono che non possiamo fare la grigliata con gli amici su una spiaggetta del fuime perchè a qualcuno è successo di incendiare il boschetto adiacente... strano che comunque tutti continuino a prendere l'aereo senza dire che è instabile, visto e considerato che gli incidenti (percentuali) che vedono coinvolti aerei siano maggiori rispetto a quelli nucleari.
-Costosissimo, si ma forse di più nel lungo periodo che nel breve
Fonte: Per poter vedere il link devi essere Registrato
-----------------------------------------------------------------
"Da circa 15 anni nessun paese occidentale, salvo la Finlandia, ha messo in cantiere nuove centrali nucleari. Il nucleare comporta costi elevati fin dalla realizzazione degli impianti. Vanno poi ad aggiungersi i costi militari per garantire la sicurezza dagli attentati terroristici e i costi per smantellare la centrale nucleare al termine della sua attività. Tutti questi costi non sono sostenibili da un'industria privata. Lo Stato deve necessariamente intervenire a copertura delle spese aumentando tasse e imposte ai contribuenti. In breve, il basso costo dell'energia in bolletta potrebbe essere più che compensato dall'aggravio fiscale in termini di imposte.
(...)
Abbiamo considerato sia i pro sia i contro dell'energia nucleare. Volendo sintetizzare il nucleare a fissione realizzato con reattori di ultima generazione è relativamente sicuro. Resta però il problema dei costi sociali e quello della localizzazione delle centrali e del deposito di scorie. Finora nessuna soluzione sembra essere stata condivisa con i cittadini del luogo destinato ad ospitare un deposito di scorie."

Sintesi di vantaggi e svantaggi (vincono gli Svantaggi): Per poter vedere il link devi essere Registrato

Altri punti salienti sul nucleare: Per poter vedere il link devi essere Registrato
e
Per poter vedere il link devi essere Registrato

Credo che bastino come link.
Inutile commentare senza sapere di cosa si sta parlando realmente....e mi stupisco di chi può essere a FAVORE....significa che non sa nulla di nulla e per di più ha lo stesso mio voto in un'eventuale votazione in cui lui voterà A FAVORE DEL NUCLEARE senza sapere davvero nulla...mah che mondo!

Ultima modifica di emandt; 09/12/09 a 16:08
emandt non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 09/12/09, 16:51   #10
sailor50
Registrato
 
L'avatar di sailor50
 
Registrato dal: Oct 2009
Ubicazione: Sori rivieraligure di levante
Età : 68
Moto: Ufficialmente possessore di una Vstrom traveller 2010 con ABS il suo nome è"BACHEROZZO"
Auto: ducato2500turbodiesel
Sesso: Maschio
Messaggi: 259
predefinito Re: Il ritorno al nucleare.

Oggi come vent'anni fa non saprei,mi spiego meglio:se le cose venissero fatte all'insegna dell'interesse comune,senza speculazioni,corruzioni,interessi persomali,ho dimenticato qualcosa?Beh se fosse così,magari potrei rivedere il mio pensiero,ma anche tutte le altre altermative,sempre secondo detto sopra,magari non saranno"pericolose,ma potrebbero rivelarsi inutili.Ma allora restiamo immobili?Un referendum sul nucleare,è stato sottolineato,ha lasciato il tempo che trova!Qui torniamo a un punto che spesso ho messo in campo in vari topic a tema sociale:chi custodisce il custode?In una società dirigenziale quasi tutta corrotta è interesse che ci sia confusione scontento,malumore,malessere,e si creano ad arte dei bersagli per convogliare le varie masse,obiettivi che la storia insegna di volta in volta possono essereligione,immigrazione,stato di famiglia,riforme della scuola,ordine pubblico....ma Crazy a Genova come a Napoli il borsaiolo abile,con una mano ti da una spinta,con l'altra ti sfila il portafoglio,e tu ti accorgi solo della spinta,quando ti rendi conto del portafoglio è troppo tardi!!Pensa che questo discorso è pericoloso,a seconda di dove e come lo fai puoi passare per estremista o riformista!!!Ritornando al nucleare considerando cosa ho scritto,è un bel quiz da 500milioni di euro,anche di più.
__________________
Quando piove lascia piovere!!(Detto noto nel paese degli scemi)

Ultima modifica di sailor50; 09/12/09 a 16:54
sailor50 non  è collegato   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 21:42.


Powered by vBulletin versione 3.8.5
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it

ER6ITALIA.com
Tutto il materiale presente nel Sito (immagini, loghi, articoli, messaggi, etc) appartiene ai legittimi proprietari.
Tale materiale può essere utilizzato gratuitamente al di fuori del Sito purché venga citata la fonte (ER6ITALIA.com) da chi lo ha prelevato.