PDA

Visualizza la versione completa : Tribuna politica


mc0676
24/02/09, 16:22
Propongo allo Staff, visto che cmq questo genere di cose ho verificato che si possono tranquillamnte discutere in pubblico, l'istituzione di un forum denominato tribuna politica o qualcosa del genere dove appunto discutere questo tipo di cose.
Nel VWGC l'abbiamo instituita da un anno e funziona alla grande. Del resto siamo tutti grandi e vaccinati.

Vedete un pò.

Phos
24/02/09, 17:19
Spostato dal paddock in questa sezione

cts
25/02/09, 10:42
Contrario.
Perché disperderebbe le nostre forze ed il nostro tempo, che potremmo impiegare meglio per aiutare i nostri utenti con i loro problemi.
Senza parlare delle possibili, inevitabili polemiche.

mc0676
25/02/09, 10:45
Non è vero, noi per risolvere il problema abbiamo fatto cosi:

2.h3 Forum "Tribuna Politica"
Questo forum è stato istituito in occasione delle Elezioni Politiche 2008. All'interno di questo forum non ci sarà moderazione e sarà possibile parlare di politica. Qualora due o più utenti arrivassero a offese o flame la moderazione interverrà escludendo questi utenti dal forum "Tribuna Politica". L'accesso e la visibilità di questo forum è riservato ad utenti con 50+ messaggio e iscritti da almeno 4 mesi.

Phos
25/02/09, 10:58
Qualora due o più utenti arrivassero a offese o flame
:dub

VFRMacs
25/02/09, 11:03
Non lo sò ... a leggere alcuni topics si nota chiaramente un certo conflitto ... figuriamoci se si dovesse parlare di politica ...

E se si dovesse parlare di politica ... allora apriamo anche il topic del calcio ... e della religione ...



Se siamo onesti sono argomenti che sono sempre presenti ... anche se molto alla larga ... e quando si avvicinano scattano gli attriti ...

mc0676
25/02/09, 11:23
Ricordate che il riuscire a parlare di politica senza litigare ma esponendo in modo civile le proprie idee è segno di grande maturità e cività.

Eppoi se uno non ci riesce viene escluso dall'utilizzo di quel forum, la cosa risulta evidente nel forum e la persona ne subisce una certa "etichettatura".

Vi posso assicurare che considerate queste premesse a meno che non si stia parlando di un utente superpirla allora io credo che chiunque preferirebbe evitare flame o offese anziché rischiare.

Il calcio è una sciocchezza, è bar.
La politica è un'altra cosa, sebbene in molti ne parlino come se fosse calcio, le cose nn stanno proprio cosi.

VFRMacs
25/02/09, 11:33
... La politica è un'altra cosa, sebbene in molti ne parlino come se fosse calcio, le cose nn stanno proprio cosi.

Michele ... lo sai benissimo ... io sono di estrema destra e sostengo le idee di estrema destra ... cosa potrà succedere se incontrassi un utente di estrema sinistra ?

In questi giorni hanno licenziato alcuni miei colleghi in Spagna ... sono stati chiamati dall'ufficio del personale ... e mentre salivano qualcuno ha disabilitato i loro profili dalla rete ...

Qualcuno ha detto che in Spagna c'è al governo la sinistra .... e qualcun altro che fino a poco tempo fà c'era la destra ...

Ma ti immagini parlare di Berlusconi ?

SCINTILLA
25/02/09, 11:42
I comunisti mangiano i bambini :ridi

mc0676
25/02/09, 11:42
Io sono di centro-destra e non sono tesserato con nessun partito.
Un conto è se scrivi che sei di estrema destra ed esprimi concetti in un certo modo.
Se invece scrivi che bruceresti vivi i rumeni allora non sei sufficientemente maturo per partecipare ad una discussione del genere.
Se non si vuole una discussione perché si ha paura che non riusciamo a fermarci quando serve ... allora siamo limitati e parecchio.
Pensa come se tu fossi in moto: hai una moto da 230 km/h ... ma che fai vai sempre a 230 ?

E' come se un motociclista comprare una moto depotenziata perché ha paura che prendendo la fullpower andrebbe sempre a palla rischiando di ammazzarsi ...

Mister Orange
25/02/09, 11:43
La mia paura è che la tribuna politica diventi un insieme di topic dove si discute di ogni dichiarazione del politico di turno e che sia una fonte di scontro pericolosa visti i precedenti scontri tra utenti magari nati per 1 euro in più da pagare ad un pranzo.

mc0676
25/02/09, 11:43
I comunisti mangiano i bambini :ridi

Scusa se te lo dico ma possibile che in ogni discussione seria che si fa piove nel mezzo sempre uno di questi tuoi post completamente OT ? :ok

SCINTILLA
25/02/09, 11:45
Era un metodo, un po' infantile, di iniziare una discussione politica :ok

mc0676
25/02/09, 11:46
La mia paura è che la tribuna politica diventi un insieme di topic dove si discute di ogni dichiarazione del politico di turno e che sia una fonte di scontro pericolosa visti i precedenti scontri tra utenti magari nati per 1 euro in più da pagare ad un pranzo.

Quelle discussioni sono nate perché alcuni utenti si erano disegnati una X in mezzo alla fronte e qualunque cosa avesse fatto l'uno o l'altro ... quell'altro aveva già pronto il fucile per sparargli nella X per abbatterlo.

Quindi qualora dovrebbe esserci una situazione simile a quella non sarà certo una discussione politica a fare esplodere la bomba.

Però mettendo nel regolamento che eventuali flame costerebbero un ban di 3 mesi ... magari prima di scrivere qualcuno conterebbe fino a tre.

SCINTILLA
25/02/09, 11:47
Da dove nasce questa frase?
Perchè si è arrivato a dire tanto?
Come mai i comunisti sono così "cattivi" mentre gli altri no?
A me sembra che in ogni schieramento ci sia quello che lavora per il bene della comunità (Pochi) e quelli che invece pensano solo ai propri interessi.

Simo
25/02/09, 11:48
Attenzione questo è un topic di proposte non un topic dove parlare di politica :ok

VFRMacs
25/02/09, 11:49
E allora proviamoci ... :ok


Ma sappi che il mio scuterone è dato dalla casa per 250 km/h ... e che li ho provati una volta sola ... :fischia
In più di due anni ... :ok







Oltre i 180 km/h ... sul dritto in Germania ... non mi piace ... :ok

SCINTILLA
25/02/09, 11:50
Attenzione questo è un topic di proposte non un topic dove parlare di politica :ok

Allora, viva la democrazia:

Apriamo un sondaggio.

E ovviamente, non teniamo conto solo del risultato del sondaggio ma anche delle idee generali che vengono fuori.

mc0676
25/02/09, 11:56
Però capite a me.

Io penso che oltre a parlare di moto (che gira e rigira son sempre le stesse robe) alla fine ci rimane poco, per questo confrontarsi anche su qualcosa di + importante forse ci aiuterebbe a conoscersi meglio, non so.

Mister Orange
25/02/09, 12:04
Forse l'idea di proporre un sondaggio non sarebbe male per vedere quanto interesse c'è tra noi utenti nell'affrontare certe argomenti.

SCINTILLA
25/02/09, 12:06
Si, ma il sondaggio in se serve a poco.
Chi è veramente interessato lo scrive qui.
Anche se mi sembrate in pochi...

Io direi.
Apriamo il topic e vediamo come va.

samuel.1977
25/02/09, 12:10
secondo me si può fare...al massimo se vedo cose inaccettabili lo leggo ma non posto nessun argomento........
anche io sono come vfr e sono un tesserato della lega ma questo non mi impedisce di dire che sarebbe bello fare discorsi dove non si parla di destra,centro o sinistra ma dove si parla di problematiche in generale e cose che si credono ingiuste non facendo per forza riferimento a chi l'ha fatto e perchè.............

propio ieri ho letto che al governo si spendono tipo 25000 € per calze da donna e 40000€ per calze da uomo......ma non se le possono comprare da soli???
le camice dei nostri politici ci vengono a costare 180.000 € l'anno...........

Jack_Hero
25/02/09, 12:19
A titolo personale sono contrario, come sono contrario al concetto di Paddock (dove difatti non sono mai praticamente entrato).

Phos
25/02/09, 13:17
Era un metodo, un po' infantile, di iniziare una discussione politica :ok
a me sembra un metodo molto maturo per beccarsi un warning...

anche io sono come vfr e sono un tesserato della lega ma questo non mi impedisce di dire che sarebbe bello fare discorsi dove non si parla di destra,centro o sinistra ma dove si parla di problematiche in generale e cose che si credono ingiuste non facendo per forza riferimento a chi l'ha fatto e perchè.............
le camice dei nostri politici ci vengono a costare 180.000 € l'anno...........
Per questo Bossi fa i comizi in canottiera? :ridi

Scherzi a parte distinguiamo tra il parlare di politica ed il parlare di partiti.
Credo che una scelta politica coerente possa essere, ad esempio, quella di avere un comportamento trasparente con i cittadini, magari accettata da varie correnti politiche ma comunque espressa diversamente dai vari partiti.
Quindi una cosa è dire "cambiamo la legge elettorale" per una idea politica, altra cosa, come ben sanno gli elettori, e che i partiti avvicendati di qualunque corrente si proclamassero non hanno mai cambiato una virgola alla legge elettorale in vigore.
Credo si scelga un partito perché magari lo si ritenga più corretto o più vicino ad i propri pensieri, ma credo altrettanto che sarebbe ottuso giustificare gratuitamente tutte le scelte di quel partito.
La nuova sezione dovrebbe occuparsi quindi, se ho compreso bene, di parlare della politica di gestione dell'Italia a prescindere di quale partito la sostenga :vecchio

nardo
25/02/09, 13:19
Contrario

Lasciamo stare cose che non appartengono al mondo delle moto o dei motori in genere.

Dico questo per esperienza, basta poco, pochissimo per alterare gli animi e sconvolgere amicizie o presunte tali.

Abbiamo avuto già esperienze passate che non stiamo qui a rivangare. esperienze che hanno in un certo qual modo rovinato quanto di bello si era determinato.
Vero che siamo tutti vaccinati ma bisognerebbe vedere contro cosa siamo vaccinati, pensate solo a quello che i nostri politici, spesso e volentieri mettono in scena nel loro teatrino e sapete bene quello di cui parlo.

Ognuno di noi è diverso caratterialmente, una cosa è discutere se è meglio avere un bicilindrico oppure un quattro, al massimo scappa la battuta e due risate ma la politica è campo minato.

Basterebbe una battutina fuori posto, un pensiero diverso e difeso strenuamente, anche a rischio di dire cose cattive.
Pensateci un attimo; fascisti e ex fascisti al governo, e non ditemi che non è vero; popolani come quelli della lega, che cavalcano furbescamente l'ignoranza della gente, finto buonismo della sinistra che crede di poter difendere tutti, assassini e terroristi compresi, vecchi democristiani logori e pieni sino al collo di m...da.

Provate a difendere queste situazioni e poi venitemi a dire.

Contrario, contrario, e se qualcuno non avesse ancora letto bene, contrarissimo.

Poi fate un po' come ve pare.

Cisne21
25/02/09, 13:43
Contrario

Lasciamo stare cose che non appartengono al mondo delle moto o dei motori in genere.

Dico questo per esperienza, basta poco, pochissimo per alterare gli animi e sconvolgere amicizie o presunte tali.

Abbiamo avuto già esperienze passate che non stiamo qui a rivangare. esperienze che hanno in un certo qual modo rovinato quanto di bello si era determinato.
Vero che siamo tutti vaccinati ma bisognerebbe vedere contro cosa siamo vaccinati, pensate solo a quello che i nostri politici, spesso e volentieri mettono in scena nel loro teatrino e sapete bene quello di cui parlo.

Ognuno di noi è diverso caratterialmente, una cosa è discutere se è meglio avere un bicilindrico oppure un quattro, al massimo scappa la battuta e due risate ma la politica è campo minato.

Basterebbe una battutina fuori posto, un pensiero diverso e difeso strenuamente, anche a rischio di dire cose cattive.
Pensateci un attimo; fascisti e ex fascisti al governo, e non ditemi che non è vero; popolani come quelli della lega, che cavalcano furbescamente l'ignoranza della gente, finto buonismo della sinistra che crede di poter difendere tutti, assassini e terroristi compresi, vecchi democristiani logori e pieni sino al collo di m...da.

Provate a difendere queste situazioni e poi venitemi a dire.

Contrario, contrario, e se qualcuno non avesse ancora letto bene, contrarissimo.

Poi fate un po' come ve pare.
Sottoscrivo in toto

Phos
25/02/09, 14:07
Basterebbe una battutina fuori posto, un pensiero diverso e difeso strenuamente, anche a rischio di dire cose cattive.
Pensateci un attimo; fascisti e ex fascisti al governo, e non ditemi che non è vero; popolani come quelli della lega, che cavalcano furbescamente l'ignoranza della gente, finto buonismo della sinistra che crede di poter difendere tutti, assassini e terroristi compresi, vecchi democristiani logori e pieni sino al collo di m...da.
Ok ma in questa sezione, vero o no, piano con le battutine...

lucad111
25/02/09, 14:25
<table style="background: transparent none repeat scroll 0% 0%; width: 119px; -moz-background-clip: -moz-initial; -moz-background-origin: -moz-initial; -moz-background-inline-policy: -moz-initial; margin-bottom: 0.5em; font-size: 95%; color: rgb(0, 0, 0); text-align: left; height: 22px;" cellpadding="0"><tbody><tr> <td style="padding: 0pt 1.2em 0pt 0pt;">
</td> </tr> </tbody></table> Da Wikipedia:



"Secondo un'antica definizione (http://it.wikipedia.org/wiki/Definizione) scolastica, la politica è l'Arte di governare le società. Il termine, di derivazione greca (da polis (http://it.wikipedia.org/wiki/Polis) "πόλις", città), si applica tanto alla attività di coloro che si trovano a governare (per scelta popolare in democrazia, o per altre ragioni in altri sistemi), quanto al confronto ideale finalizzato all'accesso all'attività di governo o di opposizione." o anche



Volendo tentare una definizione potremmo dire che la politica (dal greco πολιτικος,politikós) è quell'attività umana, che si esplica in una collettività, il cui fine ultimo - da attuarsi mediante la conquista e il mantenimento del potere (http://it.wikipedia.org/wiki/Potere) - è incidere sulla distribuzione delle risorse materiali e immateriali, perseguendo l'interesse di un soggetto, sia esso un individuo o un gruppo. La prima definizione risale ad Aristotele ed è legata al termine "polis", che in greco significa la città, la comunità dei cittadini; politica, secondo il filosofo Ateniese, significava l'amministrazione della "polis" per il bene di tutti, la determinazione di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipano. [...] per Giovanni Sartori (http://it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Sartori_%28politologo%29) la politica è la sfera delle decisioni collettive sovrane."


Penso che forse sia questa la chiave per affrontare un discorso politico, piuttosto che cose del tipo "il mio partito è più bello del tuo"


Forse nei termini sopra descritti sarebbe possibile il confronto, che per altro anche in altre discussioni gia affrontate viene a galla.

samuel.1977
25/02/09, 15:14
PHOS hai spiegato in italiano ciò che volevo intendere io!!!:cons2

non parlare di politici e partiti ma parlare di politica in generale!!!:fatica:fatica:fatica

Cisne21
25/02/09, 15:33
Io credo che posti per parlare di politica ce ne siano fin troppi quindi non sento l'esigenza di avere uno spazio qui sul forum ( se ne può parlare tranquillamente di persona evitando magari fraintendimenti che a voce sarebbero più facili da risolvere). E sono convinto della maturità di tutti ma non rischierei di creare screzi o altro per qualcosa che non ritengo indispensabile. Questa ovviamente è solo la mia opinione.

beppe69
25/02/09, 15:50
La politica è un argomento che coinvolge tutti e in molti casi scalda parecchio; la mia impressione è che vada ad incidere negativamente sulle discussioni relative alle due ruote.
E' vero che non si può sempre parlare di moto ed è per questo che spesso si citano sul forum argomenti diversi.
Io ci proverei ma se noto aria pesante mollo subito il colpo.

In sintesi sono a favore ma con un periodo di prova.:confused:

nardo
25/02/09, 16:09
Ok ma in questa sezione, vero o no, piano con le battutine...

Altri pesci? :D

Come volevasi dimostrare

Messaggio aggiunto alle 17:09.

Dimenticavo, per parlare di politica, quella che tutti intendono, quella terra terra, quella che ti propinano i media bisogna che ci sia un po' di testa.
Personalmente devo confessare che ne sono privo dalla nascita :pol, quindi lascio a voi il nobile argomento.

Ciauz e lamps a tutti :ok

crazyhead
25/02/09, 16:55
Nardo, sei un signore e lo dico seriamente :ok

Quoto in toto quanto detto da Nardo nei posts precedenti e se prima era titubante se permettere o meno l'apertura di topics politici al difuori del paddok adesso riflettendoci bene sono contrario per i motivi elencati da Nardo.

Ne parleremo in amministrazione e vi faremo sapere tra non molto.

ERmellino
25/02/09, 17:04
credo sia stato già detto, ma credo che parlare delle opinioni politiche di ognuno vada ad intaccare, in maniera più o meno seria, i rapporti che corrono tra utenti che normalmente alzerebbero al massimo la voce per mandare a c@c@re qualcuno ad una birrata...vero che con un minimo di civiltà e maturità si dovrebbe poter sopperire...ma è più facile che non sia così...spero di sbagliarmi e che l'iniziativa possa avere successo...:ok

settanta
25/02/09, 17:28
Nardo ha ragione, meglio evitare...... sarebbe una lotta all'ultimo insulto solo per affermare il proprio punto di vista, cmq non fa per me.......però se volete provare ......

erkangelo
25/02/09, 20:02
Vuffino di quoto in toto:festa:festa:festa:festa:festa:festa:festa
al lmite apriamo una sezione sulle cibarie delle varie regione italiane .......................:amore2

SCINTILLA
25/02/09, 21:26
Ho notato che molti dicono di parlare di politica senza parlare dei partiti, dei vari schiereamenti etc.
Impossibile.
Un: "Berlusconi ha fatto..." "Prodi ha detto.." salterebbe fuori comunque.
Sarebbe come parlare di motoGP senza parlare di Rossi o Ducatisti.

crazyhead
25/02/09, 22:04
al lmite apriamo una sezione sulle cibarie delle varie regione italiane .......................:amore2Se guardi bene nell'index una sezione cosi' gia' c'e' :fischia

Sssilvia
25/02/09, 22:42
Pure secondo me non è una buona idea.
Quoto Nardo su tutta la linea.
E sono anche convinta che sia impossibile e anche insensato pensare di parlare di politica prescindendo dai partiti che tale politica attualmente mettono in atto.
La lite è assicurata.
E... posso dirvelo? Molto meglio litigare di persona, davanti a una birra, dove magari lo scontro è più civile ed quilibrato che su un forum!!!

imho, ovviamente

s

Phos
25/02/09, 22:46
Ho notato che molti dicono di parlare di politica senza parlare dei partiti, dei vari schiereamenti etc.
Impossibile.
Un: "Berlusconi ha fatto..." "Prodi ha detto.." salterebbe fuori comunque.
Sarebbe come parlare di motoGP senza parlare di Rossi o Ducatisti.
Capiterebbe sicuramente, mantenere il discorso civile credo voglia dire non sostenere che Mister B. (:ridi) o V (:ridi) hanno torto o ragione, ma se si è concorde con l'operato di Mister B. o le idee di V.
E' un discorso moolto sottile...

murtle
25/02/09, 23:14
io non ho il diritto di voto.. anzi non sono neanche cittadino italiano.. quindi fate vobis

WaltER6/f
26/02/09, 11:39
Non penso si proficuo per il forum, parlare di politica..... come anzidetto potrebbe portare ad accesi, aspri e cattivi dibbattiti, si finirebbe col parlare solo esclusivamente di quello, per convincere dall'una e dall'altra parte le proprie raggioni, il proprio percorso ecc. ecc.

Penso invece, per agganciarmi all'idea, si potrebbe organizzare una sezione dove promuovere proposte su come vorreste l'Italia, senza ideologia politica, ma solo per migliorare il Nostro Bel Paese. Volendo una raccolta di queste proposte (magari le più votate) si potrebbero spostare poi in altri forum, o blog.....oo.......volendo......farle conoscere ai nostri politici, (visto che quando di parla di STATO......parliamo di noi).
So che potrebbe sembrare una proposta utopistica, ma buttando piccoli sassolini in uno stagno si muovono le cose.

mc0676
26/02/09, 11:44
Vabbé come non detto.

Si continuerà a fare come si fa oggi, si parlerà di politica nel Paddock dove nessuno mai si è scannato e nessuno mai è venuto alle mani dove mai sono sorti malumori tali da degenerare in qualcosa di peggio ...

dado71
26/02/09, 11:46
Ritengo che siamo adulti e capaci di regolraci.
E' vero che parlando di politica si potrebbero scatenare dei flame, ma spero che chi lo faccia (tra l'altro non volontariamente) abbia anche la maturità necessaria per frenarsi e scusarsi (non è la parola esatta, ma spero che esprima il mio concetto).
Poi consideriamo che ci sarebbero i limiti (ban e quant'altro) posti dai mod.
Una prova si potrebbe fare, magari solo per qualche mese, e vedere cosa succede.

nardo
26/02/09, 11:56
Ragazzi il fatto che vi sia qualcuno contrario non vuol dire che lo spazio non possa e non debba essere aperto.

Come qualcuno ha già detto, qui dentro siamo tutti maggiorenni, pertanto chi vorrà intervenire potrà farlo, chi riterrà di non doverlo fare non lo farà.

Non vedo problemi.

Io posso solo augurarvi (sinceramente) tante belle e costruttive discussioni.

crazyhead
26/02/09, 12:45
Vabbé come non detto.

Si continuerà a fare come si fa oggi, si parlerà di politica nel Paddock dove nessuno mai si è scannato e nessuno mai è venuto alle mani dove mai sono sorti malumori tali da degenerare in qualcosa di peggio ...Mi sembra di leggere una vena di ironia in questo, ma sai benissimo che nel paddock nonostante si possa parlare di tutto e quindi anche di politica non sono mai nati dissapori o addirittura che qualcuno ha perso l'amicizia o sia venuto alle mani.

settanta
26/02/09, 14:30
Parlare di politica in una sezione chiusa del forum, tra persone che si conoscono, è un conto, aprire a tutti è un pò diverso, non conosciamo le ns storie personali, il livello di irritabilità e tollerabilità degli altri utenti, però come dice Nardo nessuno vieta di aprire dei topic del genere, se non voglio partecipare basta non postare, quindi secondo me ogni sondaggio è inutile, se la direzione di questo forum ritiene di aprire dei topic del genere perchè non farlo?

SCINTILLA
27/02/09, 11:40
Capiterebbe sicuramente, mantenere il discorso civile credo voglia dire non sostenere che Mister B. (:ridi) o V (:ridi) hanno torto o ragione, ma se si è concorde con l'operato di Mister B. o le idee di V.
E' un discorso moolto sottile...


Si, tutto molto bello.
Ma abbiamo già gli esempi dei topic sulla motoGP dove alla fine si va sempre a fare un "Uno contro tutti" perchè quell' uno dice che Rossi è un mafioso.

Hai ragione: E' un discorso molto sottile...

@MC: Lungi da me qualsiasi critica, mi sono sempre divertito a dibattere con te, esponendo le mie idee e capendo le tue.
Anzi, ammetto senza rimpianti, che molte volte mi hai aperto gli occhi :ok